TEST EMOZIONANTE NEL RALLYCROSS

(Peschiera Borromeo, 8 ottobre 2018) – A dimostrazione della sua versatilità, la smart EQ fortwo e-cup ha avuto da poco l’abilitazione a poter partecipare in futuro alle competizioni di Rallycross. Teatro del tanto atteso debutto in questa nuova disciplina è stato il “Maggiora Offroad Arena” in provincia di Novara, uno degli impianti più conosciuti a livello europeo.

Prima di scendere in pista per il test sono stati svolti alcuni normali interventi di adattamento alla vettura di casa Mercedes, sull’assetto e sulle gomme. La macchina è stata alzata dal suolo di 5 cm ed è stata tarata diversamente l’estensione degli ammortizzatori specifici “e-cup”. Pirelli in tutto ciò ha avuto un ruolo notevole e la smart EQ fortwo e-cup è stata privata delle gomme Cinturato P1 Verde (usate in circuito e per i rally) per lasciare spazio alle soluzioni suggerite dai tecnici, adatte a questo genere di situazione.

Il risultato è stato un feedback entusiasta del tester e patron di LPD Italia, Massimo Arduini, promotore del campionato di successo smart EQ fortwo e-cup. Arduini ha commentato: “Francamente pensavo che dopo aver compiuto più di 40 giri con dossi, salti su quattro ruote, terra con intraversate, la smart EQ fortwo e-cup potesse subire qualche defezione o cedimento  meccanico. Invece si è rivelata un “Mulo elettrico” senza il benché minimo problema. Sicuramente nel 2019 parteciperemo anche ad alcune gare di questa divertente disciplina”.