Misano World Circuit, Ferri vince una spettacolare Gara1 del campionato smart EQ fortwo e-cup

Grande show al Misano World Circuit Marco Simoncelli dove le smart EQ fortwo hanno battagliato dal primo all’ultimo giro e hanno regalato un grande finale pieno di emozioni. Fulvio Ferri (Forte Group) è il primo vincitore del campionato elettrico di casa Mercedes, seguito sul traguardo da Antonino Cannavò (Mercedes-Benz Italia Truck) e Piergiorgio Capra (Concessionaria Mercedes-Benz Venus).

(Misano Adriatico, RN – 24 giugno 2018) –  Il campionato smart EQ fortwo e-cup è ufficialmente iniziato con i sedici piloti che hanno affrontato la prima gara sulla pista sanmarinese e lo spettacolo è stato all’ordine del giorno. Le vetture a zero emissioni hanno percorso otto giri nei 18 minuti previsti e proprio il finale è stato ricco di colpi di scena.

I primi cinque giri hanno avuto un unico protagonista, Marco Panzavuota (Lpd) che partito dalla pole position ha ben difeso la prima posizione dagli inseguitori, salvo poi essere autore di un testacoda nel corso del quinto giro in cui è stato Fulvio Ferri ad approfittarne e a prendere il comando della gara. Ferri ha mantenuto la prima posizione fino al traguardo e alle sue spalle ha chiuso Antonino Cannavò, che sul finale ha recuperato grandi posizioni, assicurandosi così anche la vittoria della classe “Gentleman” per i piloti over 50. Sul terzo gradino del podio è salito Piergiorgio Capra, che è riuscito ad afferrare il terzo posto recuperando terreno importante sul finale ai danni di Fulvio Marengo (Roma Gas e Power), quarto.

Conquista un ottimo quinto posto Marco Bronzetti “Marchettino” (Sport Mediaset) che nelle qualifiche si era assicurato l’ottavo tempo e ha fatto un grande recupero nel corso del quinto giro. Ai piedi della top 5 si sono invece classificati Alberto Lembo (Lembo) e Alberto Vassallo (Concessionaria Mercedes-Benz Gino) protagonisti anche loro di sorpassi importanti negli ultimi giri decisivi.

In ottava posizione è arrivata Silvia Sellani (Mercedes-Benz Roma) che grazie ad una brillante prestazione si è assicurata la vittoria nella classe Femminile riuscendo ad afferrare con grinta la metà della classifica. La romana si è piazzata davanti a Marco Panzavuota, solo nono nonostante la positiva prima parte di gara, e il marchigiano è seguito dall’altra donna al volante della vettura di casa Mercedese, Silvia Simoni (Merfina). La 17enne ha centrato la top 10 vincendo la classe “Junior” (Under 21), mentre il suo diretto avversario in questa categoria Gianalberto Francesco Coldani (Merfina) ha chiuso al quindicesimo posto a causa del rimescolamento delle carte all’ultimo giro.

In undicesima posizione ha tagliato il traguardo Mauro Garbarino (Concessionaria Mercedes-Benz Autocentauro) seguito da Vittorio Ghirelli (Mercedes-Benz Roma), Lorenzo Longo (Sind Neurottimo) e Andrea Stassano (Pirelli) che si è messo in mostra al quinto giro con grandi sorpassi arrivando a girare in terza posizione. Conclude la classifica Franco Gallina (Funk).

Nonostante la classifica ufficiale, alcune vetture non hanno potuto contare sulla piena efficienza delle batterie fino all’ottavo giro, complice il fatto che il leader Ferri è passato sotto il traguardo pochi secondi prima dei 18 minuti di gara previsti, allungando così di conseguenza il tempo gara di circa 3 minuti.

A ragione di ciò e per premiare la prestazione assoluta di alcuni piloti che fino al settimo giro compreso erano nelle prime posizioni, l’organizzatore LPD ha deciso di premiare anche loro, attribuendo i punteggi dal secondo al sesto piazzamento anche a loro. Nella fattispecie il secondo piazzamento “d’onore” è andato al pilota della Sind Neurottimo Lorenzo Longo ed il terzo posto al giornalista di Quattroruote Andrea Stassano, ormai pilota esperto.

L’appuntamento con Gara2 è alle ore 16.40 e le scintille, siamo certi, non mancheranno.

 

Classifica Gara 1 Misano
1. Fulvio Ferri (Forte Group); 2. Antonino Cannavò (Mercedes-Benz Italia Truck) + 13.642; 3. Piergiorgio Capra (Concessionaria Mercedes-Benz Venus) + 14.020; 4. Fulvio Marengo (Roma Gas&Power) + 26.539; 5. Marco Bronzetti (Sport Mediaset) + 28.844; 6. Alberto Lembo (Lembo) + 29.833; 7. Alberto Vassallo (Concessionaria Mercedes-Benz Gino) +31.449; 8. Silvia Sellani (Mercedes-Benz Roma) + 32.529; 9. Marco Panzavuota (Lpd) + 36.172; 10. Silvia Simoni (Merfina) + 43.052; 11. Mauro Garbarino (Concessionaria Mercedes-Benz Autocentauro) + 1’06.371; 12. Vittorio Ghirelli (Mercedes-Benz Roma) + 1’52.845; 13. Lorenzo Longo (Sind Neurottimo) – 1 giro; 14. Andrea Stassano (Pirelli) – 1 giro; 15. Gianalberto Francesco Coldani (Merfina) – 1 giro; 16. Franco Gallina (Funk) – 1 giro