Garbarino, un ristoratore con la passione per le corse

Proprietario di due ristoranti nel centro di Torino, Mauro Garbarino è uno dei piloti del campionato smart EQ fortwo e-cup con un passato nei rally e la passione per le corse che scorre nelle vene.

Tra i piloti che correranno tutta la stagione del campionato smart EQ fortwo e-cup c’è anche Mauro Garbarino, ex pilota di rally e da sempre presente nell’ambito della ristorazione, oggi proprietario di “il Bistrot della Bottega del Gusto”. Dopo 23 anni di digiuno, ha accettato la sfida di tornare alla guida di un’auto, e per la prima volta di correre in pista.

Garbarino ha iniziato con le quattro ruote dopo che un incidente l’ha fermato nel campionato Senior di motocross, e ha raccontato: “A quel punto ho iniziato a correre in macchina, era il 1979. Ho guidato svariate macchine nei rally, dai vecchi Porsche nel 1984, alle varie Ford, Alfa Romeo, Renault, Fiat e Lancia. Con Lancia ho corso dal 1988 al 1995 e nel 1991 sono stato campione di Coppa Italia. L’ultima gara di rally risale al 1995, poi ho appeso il casco al chiodo e ho messo su famiglia”.

Garbarino è alla guida della smart EQ fortwo del concessionario Autocentauro: “Con l’ingegnere Alberto Soria, proprietario del gruppo, c’è una bella amicizia”.

Quali sono le sensazioni alla guida della smart EQ fortwo? “È divertente. Questo è il mio primo approccio alle corse in circuito. Sono abituato a correre i rally, con ritmi e tempi diversi. Io sono un diesel, sarei perfetto per fare una 24 ore! (ride). Nel rally hai una gara da solo, con il tempo e con la velocità, quindi ho dovuto anche abituarmi a quello. Ecco, nella gara di Vallelunga mi sono divertito molto di più perché ho capito come funziona. In tutti i casi, le vetture elettriche sono il futuro”.